← Torna al blog

Rendere Sticker Mule più semplice

Pubblicato da Tom

Abbiamo appena apportato delle modifiche per renderti la vita più facile. Tra queste:

Intestazione ridotta del 20%

Confronto tra vecchio e nuovo logo Sticker Mule

Abbiamo eliminato 20 pixel dall'intestazione e introdotto un nuovo logo. La progettazione grafica dei loghi non è esattamente il nostro campo, ma ci sembrava che il logo di prima fosse troppo appariscente, per cui lo abbiamo alleggerito.

Caricamenti delle grafiche con un'interfaccia più lineare

Immagine della nuova schermata di caricamento

Abbiamo eliminato molti elementi superflui da questa schermata. Ciò che resta sono un grande pulsante "Seleziona file" e una nuova barra di avanzamento. Un ulteriore vantaggio di questa modifica è un aspetto della pagina decisamente migliorato. :-)

Invia la grafica in un secondo momento

Abbiamo aggiunto una nuova opzione sperimentale per inviare la grafica dopo aver inserito l'ordine. Questa idea è stata oggetto di varie discussioni, ma alla fine abbiamo deciso di lanciare la funzionalità e raccogliere le opinioni dei clienti. Se vuoi acquistare adesso ma non hai con te la grafica, puoi inviarcela tramite e-mail in un altro momento.

Immagine della nuova funzionalità per inviare la grafica in un secondo momento

Nuovo aspetto della schermata degli ordini

Immagine della nuova schermata degli ordini

Le schermate degli ordini sono ora più gradevoli e più semplici. Compilare moduli non è il massimo del divertimento. Speriamo che un tocco di stile in più e una maggiore chiarezza la rendano un'attività meno tediosa. Ora puoi anche eseguire il pagamento senza creare un account.

Passi successivi

Sviluppare Sticker Mule è la nostra passione. La buona notizia è che non abbiamo affatto finito. Finché sarà possibile rendere la stampa di adesivi più semplice, veloce e divertente, continueremo a introdurre aggiornamenti.

Speriamo che ti piaccia quanto fatto finora. Lascia un commento o un tweet a @stickermule e facci sapere cosa ne pensi.

← Torna al blog

Ti piace questo post? Sottoscrivi via Twitter o RSS.