← Torna al blog

L'uso degli adesivi per un blog virale

Pubblicato da Tyler Vawser

  • Informazioni su Space Beards: Space Beards è un blog Tumblr di successo, con i suoi oltre 30.000 follower, che sostituisce le barbe dei personaggi famosi del passato e del presente con immagini cosmiche create da Joshua Arter.
  • Come utilizza gli adesivi: Space Beards ha impiegato poco tempo a diventare virale. Josh utilizza baffi e barbe con immagini di galassie per continuare a far crescere il traffico e attirare l'attenzione sul famoso sito.
  • Risultati: gli adesivi Space Beard hanno fatto aumentare il traffico e la conoscenza del sito, che continua a crescere oltre i confini di questa galassia.

Era la tempesta perfetta di trend su internet: barbe e spazio.

All'inizio, il famoso blog Tumblr di Josh Arter "Space Beards: The Facial Frontier" non era che uno scherzo che Josh condivideva con gli amici. Quegli stessi amici gli avevano consigliato di aprire un blog, così Josh aveva creato un sito Tumblr.

Di lì a pochi mesi, era segnalato su siti di grande visibilità come Mashable e The Daily Dot. Dopodiché, era stato segnalato nella sezione "Blog popolari" di Tumblr Tuesday.

Si era reso conto che qualcosa stava succedendo quando il suo traffico aveva avuto un picco tramite le condivisioni e il blog era diventato virale: "Era la tempesta perfetta di trend su internet: barbe e spazio insieme".

Adesivi SpaceBeards per un blog virale

Così, aveva cavalcato l'onda del successo galattico e creato un negozio online con magliette, custodie per telefoni e tazze.

##Creare una costellazione Nell'ambito della strategia per continuare a far aumentare il traffico, si era affidato a Sticker Mule per la stampa di adesivi delle barbe spaziali postate su Tumblr.

Quando gli è stato chiesto come fa un blog digitale ad attraversare l'abisso tra il mondo online e quello offline, Josh ha risposto: "La chiave è restare fedeli a sé stessi. Se hai un brand forte, non lo tradire e mantienilo allo stesso modo in tutti i canali".

Josh non si era accontentato di realizzare adesivi esclusivamente autopromozionali. Anziché stampare un URL o il suo nome, aveva realizzato adesivi fedeli allo spirito del blog stesso. Ogni grafica è stampata su un adesivo a taglio completo che segue esattamente il contorno della barba. Con una stampa ricca in full color su vinile di qualità, gli adesivi sono originali esattamente come il blog di Josh.

"Gli adesivi di Space Beards sono essenzialmente il logo del blog, ma come i personaggi con la barba spaziale sul sito, ogni adesivo rappresenta uno sguardo diverso sul cosmo, cosicché il brand Space Beards offline ha un effetto di novità pur mantenendo un senso di familiarità per chi conosce il blog".

"Volevo distribuire qualcosa che altri potessero diffondere per ottenere un traffico locale e continuo verso il mio sito. I miei amici li hanno distribuiti ai loro amici, li vedo in giro per la città e nei pub."

Alla vista dell'adesivo, c'è gente che si fa avanti per dire "Oh, quel sito mi piace un sacco!"

Quando gira per Milwaukee, il centro della sua galassia barbuta, Josh (ora emulato da molti altri) sfoggia adesivi di barbe spaziali sull'auto, sul portatile e sul casco della moto. Quando è in viaggio, porta con sé una pila di adesivi e li attacca nelle varie città, in luoghi ben in vista.

"Lo spazio è infinito, così come le opportunità di creare un blog virale. Scoprire un adesivo Space Beards per strada è altrettanto divertente. Alla vista dell'adesivo, c'è gente che si fa avanti per dire "Oh, quel sito mi piace un sacco!"

Altri chiedono di ricevere degli adesivi e li attaccano in luoghi famosi negli Stati Uniti, tra cui il caratteristico Market Theater Gum Wall di Seattle.

Eddie-Murphy-SpaceBeards

##Un universo in costante espansione

Josh ritiene che gli adesivi abbiano aumentato il traffico sul blog, suscitato interesse e promosso le vendite di altri prodotti come le t-shirt.

"Decisamente gli adesivi hanno aumentato il traffico. A Milwaukee, alcuni adesivi vengono attaccati in zone della città di tendenza… Gli adesivi spiccano per forma e combinazione di colori insolita."

Josh ha trovato altri modi per promuovere il suo blog e mantenerlo curato e sempre interessante.

Decisamente gli adesivi hanno aumentato il traffico.

A novembre scorso, Josh ha collaborato con un blog di Milwaukee dedicato ai baffi (sì, c'è davvero un blog per tutto) per un evento "Movember". Il tema dell'occasione? Barbe e baffi per una buona causa. C'erano anche t-shirt personalizzate. L'evento era un modo semplice per promuovere il blog nella comunità.

In questa occasione, i partecipanti potevano prendere degli adesivi con baffi per sottolineare il loro amore per i peli del viso e continuare a far crescere il traffico sul sito.

Josh è un artista altruista e ha condiviso il suo potere creativo attraverso un'app "Space Beards" per iPhone e iPad.

##Perché Sticker Mule? Originariamente, aveva sentito parlare di Sticker Mule da un amico. “Non smetteva di lodare la qualità” e diceva che gli adesivi duravano all'infinito.

Prima di Space Beards, Josh si affidava a Sticker Mule per un altro blog "Thanks for the love MKE", un sito web che presenta Milwaukee attraverso foto scattate dai residenti, per offrire uno sguardo più intimo sulla città.

"Amo questa città e volevo davvero metterla in mostra. È sottovalutata ed è un segreto di pochi."

Gli adesivi che aveva realizzato per il blog MKE si incontrano ormai di frequente in giro per la città.

La qualità, la possibilità di ripetere gli ordini e i tempi di produzione sono i migliori del settore.

"Durante uno dei nostri meetup, abbiamo distribuito degli adesivi e lanciato una campagna che prevedeva di scattare una foto con l'adesivo e il luogo preferito di Milwaukee. Le dimensioni della campagna si sono estese e gli adesivi sono arrivati dappertutto."

Con due blog famosi che usano gli adesivi per attirare il traffico, Josh si affida esclusivamente a Sticker Mule perché "la qualità, la possibilità di ripetere gli ordini e i tempi di produzione sono i migliori del settore".

← Torna al blog

Ti piace questo post? Sottoscrivi via Twitter o RSS.