← Torna al blog

Tutto sull'etichettatura: dal principio alla fine

Pubblicato da Amber McKnight

Tutto sull'etichettatura | Sticker Mule

La giusta etichetta può fare la differenza per il successo o il fallimento di un prodotto. Realizzare etichette per prodotti perfette richiede una combinazione di creatività, curiosità e pianificazione.

Le etichette possono essere utilizzate come regali personalizzati, come marchio distintivo per prodotti unici e, naturalmente, per l'identificazione di prodotti commerciali. Tuttavia, è importante fermarsi a riflettere prima di avviare il progetto, in modo da evitare errori. La comprensione del processo che porta alla creazione di etichette con uno stile in grado di catturare l'attenzione ti consente di realizzare grafiche che attirano i clienti, comunicano con loro e forniscono informazioni importanti.

Cosa conta davvero?

Le etichette fanno parte del packaging utilizzato per rendere presentabili e attraenti i prodotti. Contengono le informazioni scritte su un pacco o una confezione. Possono includere elementi essenziali come i colori del marchio, il logo aziendale, materiali esclusivi e una forma che si fa notare.

Le etichette vanno al di là del marketing. Alcuni dettagli devono essere riportati sulle etichette per soddisfare requisiti di legge. Sia le ultime novità sul mercato che i prodotti ormai classici devono essere conformi alle normative vigenti per l'etichettatura.

Praticamente per qualsiasi prodotto immaginabile sono previsti vari livelli di obblighi rispetto alle informazioni che le aziende sono tenute a fornire ai consumatori. I prodotti alimentari, ad esempio, negli Stati Uniti sono regolati dalla FDA (Food and Drug Administration), così come i cosmetici.

Pianifica il tuo successo

Nella creazione di un'etichetta personalizzata per te o per un cliente, devi sviluppare una grafica che sia funzionale e tenga in considerazione tutte le variabili del prodotto. Di conseguenza, il primo passo nel processo di creazione di un'etichetta è la raccolta delle informazioni, piuttosto che l'espressione della creatività.

Se stai sviluppando un'etichetta per altri, avrai bisogno di ricevere informazioni dal cliente. In alcuni casi, il cliente avrà già un logo che potrai utilizzare per dare inizio al processo. In altri dovrai partire da zero, un aspetto da tenere in conto nel determinare il prezzo finale per la creazione dell'etichetta.

Devi anche considerare se il cliente progetta di vendere il prodotto. Sulla base di queste informazioni, puoi sviluppare modi per differenziare l'offerta.

Se il cliente intende vendere i prodotti in un supermercato, ad esempio, devi sviluppare un'etichetta che li distingua da altri prodotti simili nella stessa sezione. Se invece il cliente venderà i prodotti esclusivamente online, dovrai adottare una strategia diversa.

In questa fase, è utile pensare a chi è destinato il prodotto. Dovrai inoltre raccogliere queste informazioni dal cliente perché, sebbene il prodotto possa dare un'idea dei suoi utilizzatori, solo il proprietario sa esattamente come prevede di promuoverli.

Tutto sull'etichettatura | Sticker Mule

Valuta il contesto

Vorrai conoscere dettagli specifici del prodotto, tra cui i valori in cui si rispecchia il cliente ideale e il suo livello di istruzione. Prima di iniziare a progettare le tue etichette, è essenziale rispondere alle domande fondamentali:

  • Chi
  • Cosa
  • Quando
  • Dove
  • Perché
  • Come

Ad esempio, sapere che il prodotto è rivolto ad adolescenti maschi non è sufficiente per creare la grafica ideale. Devi anche chiederti quali altri tipi di prodotti analoghi acquista il consumatore ideale. Questo tipo di informazioni dettagliate è necessario per progettare un'etichetta che parli ai destinatari giusti.

Dopo aver raccolto le informazioni di base, dovrai svolgere delle ricerche. Dovrai indagare ulteriormente sui destinatari previsti, identificandone età, genere, livello di reddito e altre informazioni che potresti aver trascurato durante il primo giro di ricerche, per assicurarti che non ti sia sfuggito qualche dettaglio importante. Questi aspetti apparentemente innocui determineranno le tue scelte lungo il processo di progettazione.

Dovrai inoltre informarti quanto più possibile sui prodotti della concorrenza. Non vuoi creare un'etichetta troppo simile a quella di un'altra azienda. Inoltre, questa ricerca ti aiuterà a farti un'idea del tipo di grafica dell'etichetta più attraente per i destinatari del prodotto.

Trasmetti il messaggio

La progettazione di un'etichetta va al di là della creazione di un progetto esteticamente attraente. Devi anche fornire informazioni importanti per i consumatori.

Naturalmente, alcuni elementi occuperanno la maggior parte dello spazio sull'etichetta. Tra questi il nome del prodotto e lo slogan dell'azienda, oltre al logo. Per tutte le altre informazioni, sei tu a dover decidere come distribuirle nello spazio restante sull'etichetta.

Un altro dato supplementare che è importante mettere in evidenza è la USP (Unique Selling Proposition), in italiano "argomentazione esclusiva di vendita". In realtà, della USP è bene tenere conto in tutte le fasi del processo di progettazione.

Scopo dell'etichetta è innanzitutto attirare i consumatori e coinvolgerli. Per realizzarlo pienamente, la USP deve essere ben visibile sull'etichetta frontale.

Se il cliente non ha sviluppato un'argomentazione esclusiva di vendita, potete collaborare per individuare i vantaggi del prodotto e promuovere questi concetti sull'etichetta. Conoscendo la USP o i vantaggi del prodotto puoi prendere decisioni di design adeguate durante la fase di pianificazione della creazione dell'etichetta.

Tutto sull'etichettatura | Sticker Mule

E ora la parte divertente: scegli il look

Scegliere il colore giusto è uno degli aspetti più importanti nella progettazione di una nuova etichetta. Il colore scelto può dipendere da numerose variabili. Tra queste, il tipo di prodotto, i destinatari e i colori utilizzati nei prodotti concorrenti.

In molti casi, il packaging influisce in modo pesante sulla grafica dell'etichetta. Se, ad esempio, l'etichetta conterrà un numero significativo di immagini vivaci, vorrai utilizzare colori brillanti per restare in tema. Soprattutto, vuoi che il colore dell'etichetta aiuti il prodotto a spiccare tra gli articoli della concorrenza.

La tipografia di un'etichetta comprende le caratteristiche fisiche dell'etichetta nel suo complesso. Molte etichette, ad esempio, contengono grandi quantità di testo. Il lavoro tipografico sull'etichetta delinea gli elementi messi in evidenza per il consumatore, il loro posizionamento e la scala di importanza.

Inizia questa fase del processo di pianificazione stabilendo gli aspetti tipografici degli elementi più importanti della grafica, come il nome del prodotto e lo slogan. Ad esempio, puoi utilizzare scritte calligrafiche invece dei font preesistenti. Questo ti permette, tra l'altro, di creare una grafica esclusiva dello specifico prodotto.

Inoltre, l'ottimizzazione grafica del testo è essenziale per le etichette, data l'estrema limitatezza dello spazio. Un testo delle etichette succinto ed efficace svolge un ruolo cruciale.

Devi anche decidere gli elementi visuali che utilizzerai per l'etichetta. In questo rientrano immagini e illustrazioni, particolarmente utili per creare un sentimento rispetto a un prodotto che le parole da sole non sono in grado di suscitare.

Gli elementi visuali selezionati dipenderanno in larga misura dal prodotto. Per l'etichetta di una mountain bike, ad esempio, la grafica potrà includere l'immagine di una bicicletta.

Conosci i tuoi limiti

Ora che hai capito cosa fare, è il momento di stabilire cosa non puoi fare. Anche se sai esattamente cosa vuoi e hai grandi idee per la grafica dell'etichetta, il tuo concept potrebbe non rispondere alle esigenze del cliente.

Il prodotto verrà utilizzato all'aperto o in ambienti bagnati? Un'etichetta di carta in questo caso non è una buona scelta. Orientati piuttosto su materiali impermeabili.

Analogamente, se lavori con prodotti alimentari, considera l'uso di materiali idonei al contatto con alimenti per le tue etichette.

Ricorda la posta in gioco

Quando hai una fantastica idea per la grafica, potresti cedere alla tentazione di metterti subito al lavoro e cominciare a creare il concept dopo aver osservato solo brevemente il prodotto su cui verrà applicata l'etichetta. Tuttavia, è importante sapere non solo se l'etichetta sarà adatta al prodotto, ma anche se si integrerà con la forma del packaging.

Inoltre, dovrai fermarti a riflettere sulla porzione di prodotto che verrà coperta dall'etichetta. Ad esempio, se il packaging non è particolarmente attraente a livello estetico, sarà meglio creare un'etichetta che copra un'ampia superficie del contenitore. Al contrario, se il packaging ha attributi visivamente attraenti, sarà più opportuno lasciarlo esposto e ridurre le dimensioni dell'etichetta.

In entrambi i casi, etichetta e packaging devono attirare e coinvolgere i consumatori. Queste variabili sono essenziali per determinare la presenza della grafica dal punto di vista del consumatore.

Tutto sull'etichettatura | Sticker Mule

Ascolta una seconda opinione

Prima di inviare l'idea di grafica al servizio di stampa e aspettare col fiato sospeso l'arrivo delle nuove etichette, c'è un altro importante passaggio da completare. Dopo aver creato l'etichetta, chiedi il parere di membri del gruppo di potenziali acquirenti per capire le loro impressioni rispetto alla tua creazione. Potrai invitarli a partecipare a un sondaggio e porre domande sulla nuova etichetta. Il questionario dovrà essere strutturato in modo da aiutarti a capire se il tuo progetto di etichetta riesce a suscitare il sentimento desiderato nei consumatori.

Quando i consumatori rispondono alle domande, cerca di approfondire. Chiedi i motivi delle loro impressioni in merito a determinati aspetti dell'etichetta. Questo è importante per aiutarti a scoprire il ragionamento emotivo alla base del loro sentire.

Infine, non devi necessariamente creare l'etichetta da solo. In realtà, è bene coinvolgere il cliente in tutte le fasi del processo di progettazione.

Per quanto il coinvolgimento del cliente possa variare in base al grafico che svolge il lavoro, è importante mantenerlo sempre. Lavorando a stretto contatto con il cliente puoi aumentare la probabilità che approvi il prodotto finale.

Alcuni creativi sviluppano grafiche di etichette con un feedback del cliente minimo. Ognuno lavora nel modo che gli è più consono. È comunque importante consultare il cliente prima di finalizzare qualsiasi decisione significativa sulla grafica, per assicurarti di produrre un'etichetta che soddisfi tutte le parti in causa e aiuti il cliente a creare un'immagine positiva del marchio. Con un'adeguata pianificazione, potrai creare una grafica capace di attirare i clienti all'attività e alla causa tua o del tuo cliente e lasciare un'impressione positiva duratura.

Un'etichettatura efficace aiuta i consumatori a ricordare prodotti e cause. Anche se può trattarsi di un ricordo vago, in genere è sufficiente perché i potenziali sostenitori ricordino come trovare un prodotto o ulteriori informazioni.

La definizione del marchio è uno degli aspetti più importanti nel gestire qualsiasi organizzazione. Di fatto, la ricerca dimostra che il 64% dei consumatori acquista prodotti esclusivamente in base al loro aspetto.

Questo tipo di risultato sottolinea l'importanza di avere etichette efficaci. È inoltre essenziale riprogettare periodicamente il packaging del brand perché abbia sempre un aspetto nuovo e interessante. Con un branding adeguato e variazioni con il passare del tempo, terrai sempre viva l'attenzione del consumatore verso i prodotti del cliente.

I modi per fare felici i tuoi clienti e far crescere il tuo marchio con le etichette e altri prodotti a stampa personalizzati sono infiniti. Scopri altri modi con cui Sticker Mule può aiutarti a far crescere la tua attività.

← Torna al blog

Ti piace questo post? Sottoscrivi via Twitter o RSS.