← Torna al blog

Come iniziare un'attività online (dal prodotto al packaging)

Pubblicato da Sticker Mule

E' difficile avviare un'attività online? Come inizio se non ho soldi? E che tipo di attività posso fare da casa? Forse ti stai facendo queste domande e non sai da dove cominciare!

La buona notizia è che ci sono molte persone che hanno fatto i soldi in rete... e tu potresti essere il prossimo! E chi meglio può insegnarti le basi di una azienda di successo del settore digitale come Sticker Mule? Allora, sei pronto a fare un po' di soldi online?

Passo 1: trovare un prodotto conveniente da offrire

Per prima cosa — come si intraprende un'attività da casa? Anche se ci sono migliaia di opportunità in rete, ci concentreremo sul tipo di business dove puoi vendere dei prodotti e trarne profitto.

Qui a Sticker Mule incoraggiamo sempre i nostri clienti a seguire le loro passioni e siamo contenti di vedere che le nostre etichette e i nostri adesivi vengono utilizzati da venditori indipendenti.

Cosa posso vendere per guadagnare da casa?

Il miglior consiglio che possiamo darti è valorizzare i tuoi punti di forza. Forse hai già un hobby che potrebbe diventare redditizio. Sei un buon panettiere? O magari fai artigianato o oggetti d'arte? Se cominci scrivendo la lista dei tuoi hobby, cominceranno a venirti delle idee.

Se invece non ti viene in mente niente, vai in rete e guarda che domande si fa la gente e che problemi cerca di risolvere. C'è qualcosa che manca nell'offerta attuale o qualche lacuna nel mercato?

Un altro modo di procedere è dare un'occhiata alle tendenze dei siti web di e-commerce. Studia i siti che vendono di più. Per trovare dei trend, guarda anche i social media.

Quali sono i prodotti più richiesti?

Se hai già un'idea su quello che desideri vendere, il passo successivo è convalidare la tua potenziale offerta. Domandati se c'è un reale mercato per il tuo prodotto. Lo sai che il 42% delle nuove aziende falliscono perché non c'è un mercato per il loro prodotto o servizio? Si, hai letto giusto. Per questo devi verificare sempre la tua offerta:

  • Visita i forum online e verifica se le persone stanno cercando il tuo prodotto.
  • Studiati i potenziali concorrenti visitando il loro sito web e i social media.
  • Conduci un sondaggio tra il tuo potenziale target di mercato.
  • Intervista degli amici o altri proprietari di aziende sulla fattibilità del tuo prodotto.

Quanti soldi fanno i negozi online?

Non c'è una resa media o uno standard per i negozi online per via dei numerosi fattori da considerare, incluso il tipo di prodotto che viene venduto e i costi operativi. Detto questo, dovresti sempre cercare di avere un'idea di quanto potresti guadagnare. Certi prodotti hanno un margine di profitto maggiore di altri. Quando ti prepari a vendere qualcosa, punta su articoli che non solo vendono bene ma che hanno anche un grande margine di profitto.

Passo 2: Trovare la giusta piattaforma per vendere

Una volta strutturata la tua offerta, il passo successivo è trovare il sito web più adatto per vendere i tuoi prodotti. Ora ti chiederai, quali sono le piattaforme più adatte?

Quali sono i posti migliori per vendere online?

Il miglior posto per vendere online è sempre quello dove il tuo prodotto è il benvenuto. Ci sono website di e-commerce che consentono ai proprietari di piccole aziende di vendere più o meno di tutto, mentre altri siti web sono conosciuti più per i prodotti di nicchia. Ecco alcune piattaforme che potresti provare:

-Shopify- Preferito dai principianti per la facilità di configurare il proprio negozio, ti consente di vendere una grande varietà di prodotti. Ultimamente, sono diventati popolari anche per i prodotti di marca e i design di t-shirt. -Amazon- Molto popolare negli Stati Uniti, vende praticamente tutto. -Etsy- Se sei un artista e desideri vendere manufatti unici, trovi un mercato su Etsy . Configurare un negozio online su Etsy è semplice e prende solamente un paio di minuti! -Alibaba- Questo sito web consente ai venditori di offrire i loro prodotti e servizi. E' un sito popolare in Cina e ora si sta espandendo anche nei paesi occidentali. -Facebook e Instagram- I social media come Facebook e Instagram consentono la vendita di prodotti tramite le funzionalità Negozio. Un aspetto interessante è che si può comunicare direttamente con l'acquirente tramite il suo profilo. -La tua app o sito web- Se hai un prodotto specifico o semplicemente desideri avere maggior controllo su quello che vuoi pubblicare sul tuo prodotto, faresti meglio a crearti un sito web personale. Ricordati che devi possedere la conoscenza tecnica o assumere qualcuno che se ne intenda.

Post-su-come-vendere-su-Esty

Come fai a vendere online in modo sicuro?

Quando utilizzi le piattaforme di vendita online, non dimenticarti alcuni punti importanti:

  • Impara a utilizzare la piattaforma che hai scelto. Ogni piattaforma ha le sue specifiche caratteristiche e faresti bene a farne l'uso migliore possibile. Per esempio, etichetta il tuo prodotto con il nome della categoria corretta. Fai uso dei tag e delle descrizioni.
  • Leggi i termini e le condizioni della piattaforma che hai scelto. Studia le politiche di rimborso o restituzione e di come proteggono i venditori dai truffatori e non esitare a denunciare gli acquirenti fraudolenti quando li incontri.
  • Descrivi chiaramente il tuo prodotto. Attieniti ai fatti e non fare promesse esagerate.
  • Gestisci le recensioni negative con gentilezza per mantenere elevato il tuo punteggio come venditore.
  • Cerca di rispondere alle domande immediatamente. Raccomandiamo di avere un indirizzo di posta elettronica specificatamente dedicato a rispondere in modo professionale alle domande dei clienti. Puoi anche configurare il sistema in modo che le domande vengano inoltrate a questo indirizzo e non alla tua casella di posta elettronica personale. Se ti aspetti un grosso volume di domande, puoi anche installare un assistente virtuale che risponde per te.

Come faccio a gestire le recensioni?

Non puoi fare felici tutti. Il fatto di ricevere recensioni negative va accettato, anche noi a Sticker Mule ne riceviamo qualcuna - nessuno è perfetto! L'importante è cercare di gestire il problema del cliente il più velocemente possibile!

Investire in un grande servizio clienti è importante perché se tratti i tuoi acquirenti in modo gentile, essi torneranno! Ecco alcuni punti per gestire i clienti online:

  • Cerca di rispondere a tutte le domande entro 24 ore. Se la tua pagina ha la funzionalità di risposta automatica, abilitala in modo che i clienti abbiano la percezione che il loro messaggio è stato letto.
  • Se ti viene chiesto qualcosa a cui non sai rispondere (magari devi controllare un inventario o contattare un fornitore) fai sapere al cliente quando lo ricontatterai.
  • Rispondi ai commenti e alle recensioni a mente fredda. I clienti si fanno prendere dall'emotività quando scrivono le loro lamentele, ma essere irrispettosi dimostra mancanza di professionalità. Non dimenticarti che altri potenziali clienti potrebbero vedere i tuoi scambi in rete (e anche se la conversazione avviene su un mezzo privato, tipo una e-mail, è sempre possibile fare una schermata del messaggio e postarlo).
  • Non cancellare le recensioni negative. Si potrebbe ritorcere contro di te, in quanto l'autore del commento negativo potrebbe seccarsi e inondarti di commenti ancora più negativi.
  • Se hai denaro da investire, potresti assumere qualcuno che si occupa di gestire il servizio di assistenza clienti al posto tuo.

Passo 3: Configura la tua attività online in modo da farla funzionare senza intoppi

Per essere sicuro che l'attività funzioni senza intoppi e problemi legali, informati sulle leggi di vendita online in vigore nel tuo paese. In alcune nazioni dovrai registrare il tuo business.

Inoltre, è anche importante prestare attenzione all'aspetto finanziario. Forse dovrai aprire un altro conto corrente per pagare le tasse e gestire la tua azienda. Ogni paese ha le sue regole su tasse e permessi, che in genere trovi sui siti web del governo.

Anche se si utilizza una piattaforma di e-commerce ben affermata, i clienti fanno delle ricerche sul tuo marchio sui social. È dunque sempre una buona idea avere Facebook o Instagram. Se desideri vendere con il tuo sito web, dovrai acquistare un dominio e pagare le spese relative ai servizi di hosting e configurazione del sito.

Come faccio a trovare i fornitori per la mia attività online?

Se non fai i prodotti da solo, avrai bisogno di fornitori. Il posto migliore per trovarli è la tua rete di contatti personali, ad esempio un parente che ti fa i contenitori per il cibo o un ex-collega che ti manda la materia prima.

Se sei un designer, puoi creare adesivi, sottobicchieri, calamite, spille o decalcomanie per pareti! (E conosciamo molto bene un fornitore di fiducia per questi prodotti personalizzati!)

Cosa puoi esternalizzare del tuo business online?

Se stai gestendo l'attività da solo, hai sicuramente bisogno di aiuto! Anche se ci sono persone che riescono a fare tutto da sole, questa soluzione non è per tutti. Funziona fino a quando qualcosa va storto, con conseguente insoddisfazione dei clienti.

Se stai pensando di creare un team per il tuo business online, potresti avere bisogno di questi ruoli:

- Supporto clienti- Qualcuno che risponda alle domande e lamentele dei clienti. - Assistente virtuale- Questa persona può programmare i caricamenti sul tuo sito, scrivere descrizioni dei prodotti, etc. - Assistente di marketing online- Uno specialista che promuove i tuoi prodotti gestendo i social o facendo annunci. - Consulente fiscale- Un professionista che ti aiuti a gestire gli aspetti fiscali, i documenti e gli obblighi di legge.

Passo 4: Promuovere il tuo negozio online

Puoi anche avere i migliori prodotti del mondo, ma se nessuno ti conosce hai comunque perso la battaglia. Se stai vendendo online, il modo migliore di promuovere i tuoi prodotti è la rete. Ecco qualche idea:

Adesivi-aziendali-personalizzati-per-laptop

Crea un blog o un vlog

La persona ideale per raccontare al tuo target di riferimento il tuo nuovo prodotto è ... sì, sei proprio tu! Se hai il tuo sito web, puoi creare un blog o vlog per far conoscere i diversi usi possibili del tuo prodotto.

Chiedi agli influencer o ai clienti di recensire il tuo prodotto

Se hai un budget adeguato, puoi anche chiedere agli influencer di recensire il tuo prodotto. Tuttavia, questa strategia è un po' costosa.

Un altro modo è incoraggiare i tuoi clienti a lasciare una recensione. Potresti incentivarli a farlo (ad esempio, con una spedizione gratuita sul prossimo ordine di acquisto?).

Crea un profilo social per il tuo negozio

Lo sai che il 54% dei millennial usa i social media per fare ricerche su un prodotto prima di comprarlo? Per questo motivo è importante avere una presenza sui media quando vendi. Se stai vendendo un prodotto come il cibo, allora la natura visiva dei media può aiutare il tuo brand.

Sfrutta anche i social. Puoi spingere i post e creare diversi annunci di vari formati.

Fai pubblicità sui motori di ricerca

Alcune persone non fanno shopping sui social e preferiscono i motori di ricerca. Per questo non è una cattiva idea coprire anche questi ultimi. L'aspetto più interessante sulla pubblicità in rete è che puoi decidere il budget e le offerte d'asta senza dover spendere molto.

Manda email

Se hai creato una base di clienti e vuoi restare in contatto con loro con offerte o aggiornamenti, l'email è una buona strategia. Assicurati di avere il loro consenso esplicito quando invii messaggi promozionali! Alcuni paesi sono rigidi sull'inoltro di materiale commerciale e in materia di privacy.

Collabora con altri brand online

Se c'è un brand complementare al tuo prodotto, puoi creare una promozione o fare accordi per promuovere entrambi. Lo scopo è quello di far conoscere il tuo prodotto ai clienti dell'altro e vice-versa. Per esempio, se vendi adesivi per laptop, potresti collaborare con qualcuno che vende accessori per laptop.

Passaggio 5: Usa un packaging personalizzato che si noti e si ricordi

L'ultimo passo per avere successo in rete è curarsi di come il tuo prodotto viene spedito. Confezionare il tuo prodotto non va considerato un aspetto secondario ma parte integrante del processo decisionale. Il packaging è il modo di mostrare la personalità del tuo brand. Non solo protegge il tuo prodotto ma lo rende memorabile e lo fa notare.

Come faccio a creare un packaging che si fa notare?

I venditori online usano differenti strategie e stili per far notare il packaging dei prodotti. Ecco alcune delle loro tecniche:

  • Uso di nastro adesivo personalizzato per mostrare la personalità del brand
  • Inclusione di materiali unici nel tuo packaging tipo articoli personalizzati che i clienti apprezzeranno sicuramente
  • Fare uso di colori che ricordano il brand
  • Uso di scatole o buste in polietilene personalizzate
  • Includi inserti per dimostrare quanto valore dai ai tuoi clienti (biglietti di ringraziamento, etc).

Nastro-per-packaging-personalizzato

Come si crea un packaging ecologico?

Non c'è neanche bisogno di dirlo che dobbiamo impegnarci per salvare il pianeta mentre portiamo avanti la nostra attività online. Possiamo riuscirci riducendo gli scarti e usando un packaging-ecologico.

  • L'involucro esterno dovrebbe essere fatto in materiali riciclabili
  • Usa le buste in polietilene che sono fatte in materiale ecologico
  • Sii cauto con i materiali di riempimento. Usa materiali tipo gli involucri a bolle biodegradabili.
  • Anche lo stesso contenitore del prodotto può essere riciclabile (vetro invece che plastica, ad esempio)
  • Le etichette del prodotto possono essere fatte con materiale sostenibile anche se robusto come il BOPP

Quanto si risparmia sui costi di spedizione?

Oltre a essere creativo col packaging, cerca anche di essere furbo. Ci sono diversi modi di risparmiare sui costi di spedizione , tra cui usare la giusta dimensione del pacco, far prelevare il pacco e aderire a organizzazioni professionali che offrono sconti.

Siamo sicuri che imparerai altri trucchi durante la tua carriera come imprenditore e ti auguriamo tutto il successo possibile!

← Torna al blog

Ti piace questo post? Sottoscrivi via Twitter o RSS.